home     esmabama     statuto     notiziario     le missioni     contatti


CARISSIMI

i nostri amici mozambicani della Provincia di Sofala, gli operatori, i professori, i medici, gli infermieri, le suore, gli studenti e tutta la popolazione di ESMABAMA

CHIEDONO IL NOSTRO AIUTO

Lunedì 18 marzo tutta la provincia lungo il mare è stata colpita dal ciclone IDAI con piogge violente e venti forti, provocando una devastante inondazione.

Ha spazzato via tetti, alberi, baracche, case, pali elettrici,strutture sanitarie, scolastiche, ricoveri per animali, le riserve di cibo, interrompendo le comunicazioni e la viabilità e provocando dei morti. I giorni passano e piano piano si cerca di raggiungere tutte le comunità e di valutare i danni, di portare i primi aiuti, in modo particolare ACQUA, CIBO, ASSISTENZA MEDICA, e SOLIDARIETÀ UMANA.

Tutte le Missioni sono state colpite; la più danneggiata è Barada, proprio perché si affaccia sull’oceano Indiano, è raggiungibile solo via mare; a Mangunde e a Machanga tutte le scuole, i centri di saluti e le casette dei professori non hanno più i tetti; a Estaquinha è stato spazzato via tutto il granaio di mais, che era la riserva di cibo per gli studenti e per le popolazioni locali.

Quasi tutte le strutture che in questi anni sono state costruite, grazie al Vostro aiuto, sono state gravemente danneggiate.

Padre Ottorino, che già nel 2000, ha vissuto questa terribile esperienza,

dall’Ecuador, segue gli avvenimenti e ci invita a sostenere Fabrizio Graglia, Padre Filipe Sungo, il Vescovo Don Claudio e tutta la GRANDE FAMIGLIA DI ESMABAMA.

SE DESIDERATE SOSTENERE IL VOSTRO IMPEGNO

potete mandare un aiuto

presso BANCA INTESA SAN PAOLO

IBAN: IT43V0306962794100000000934

presso CONTO CORRENTE POSTALE N. 134446356

causale: Emergenza Ciclone

TABONGA

Dona il tuo 5x1000 CODICE FISCALE: 92113080284

Foto

Alluvione

Raccolta foto

-

A.MO. "Amici del Mozambico"

è una libera associazione culturale e di volontariato

per la cooperazione fra i popoli

e in particolare con quello mozambicano.

Essa sostiene l'opera di ricostruzione e di riconciliazione

condotta nella provincia di Sofala dai Padri Comboniani

sulla base del progetto ES.MA.BA.MA.,

iniziato da P. Ottorino Poletto.

Siti connessi: EsMaBaMa

Sito realizzato da Palumbo Salvatore